TEATRO DANZA


Programmazione lunga e interessante questa estate per il Teatro Franco Parenti di Milano. Programmazione lunga e interessante questa estate per il Teatro Franco Parenti di Milano.

Milano, una bella addormentata, che fatica a svegliarsi in tutti i settori, ha aperto un occhio. Se languono interi settori, il Teatro, penalizzato da regole assurde per sua stessa natura, ha un protagonista, il Teatro Franco Parenti diretto col il piglio di un guerriero da Andrée Ruth Schammah. Lei e tutti i suoi collaboratori, durante il lokdown, hanno lavorato moltissimo mettendo in calendario per questa estate una programmazione lunga e interessante. Location al chiuso nelle sale teatrali del Franco Parenti e all’aperto ai contigui Bagni Misteriosi, dove il palcoscenico sull’acqua saprà creare la magia necessaria per scordare il momento ancora difficile. Già aperta la stagione con una offerta ludica, si parte da una meditazione semi-seria dal titolo Sulla morte senza esagerare in programma dal 29 giugno al 5 luglio. Spettacolo di Riccardo Pippa e già premiato, si avvale di attori in maschera e nasce come omaggio alla poetessa polacca Wislawa Szymborska. Gli spettacoli che si alterneranno sono numerosi e ricchi di grandi e noti artisti da Michele Placido a Lino Guanciale, da Ivana Monti a Elio Germano a Luigi Lo Cascio. Per l’intera programmazione rimandiamo al sito del Teatro, che non dimentica la danza. E questo è ancora un plauso, due le offerte in un panorama milanese davvero dimentico di questa arte. Il 23 luglio ecco  Scacco matto presentato dalla compagnia EgriBiancoDanza. E a settembre, il 15 e il 16, l’étoile Luciana Savignano approda ai Bagni Misteriosi, presentando Le Sacre nella coreografia di Susanna Beltrami.

www.teatrofrancoparenti.com   

Stampa |

Invia a un amico





Invia a un amico

Lascia un commento

xxx