IN TOUR


Da Tespi al Tir. Il Teatro in Rivoluzione. Da Tespi al Tir. Il Teatro in Rivoluzione.

La fantasia la ritroviamo nell’allestimento: un lungo camion che aprendosi, attraverso un sistema idraulico, diventa un palcoscenico di 15 metri dotato di luci ed effetti speciali. Ma l’idea di spettacolo itinerante per piazze e giardini che ora il Covid ha rispolverato risale a Tespi e al suo Carro attrezzato con palcoscenico, camerino e deposito scene. Già nel VI secolo a.C. fa portava le sue storie per i paesini dell’antica Grecia. Era l’antesignano del Teatro e dei teatranti che andavano a ricercarsi il pubblico. Quest’anno c’è chi guida un’ape teatrale come Giacomo Poretti e chi come il regista Davide Livermore, direttore del Teatro Nazionale di Genova, ha scelto un TIR, che sta anche come Teatro In Rivoluzione. Partito da Genova con uno spettacolo d’opera, il Bastiano e Bastiana di Mozart, con cantanti e quartetto d’archi, porterà nelle piazze italiane sino al 5 settembre anche spettacoli di prosa. Sul TIR saliranno, tra gli altri, Lella Costa, Paolo Rossi, Elisabetta Pozzi e Laura Marinoni.

Stampa |

Invia a un amico





Invia a un amico

Lascia un commento

xxx