Cirque du Soleil


Cirque du Soleil. Forum di Assago. Cirque du Soleil. « Corteo ». Forum di Assago.

Una lunga passerella  con un ampio spazio circolare al centro, tipico di un corteo che desidera prendere respiro, taglia l’arena del Forum di Milano Assago in due settori occupati dal pubblico. E’ l’idea del regista Daniele Finzi Pasca per questo spettacolo, “Corteo” del Cirque du Soleil presentato in questa breve tournée italiana. Spettacolo che debuttò nel 2005 a Montréal, allungando la lunga lista di successi di questa gioiosa espressione del nouveau circle, creato nel 1994 in Canada da Guy Laliberté. Due grandi velari, che ricordano i tendaggi dipinti dell’Opera di Parigi, separano il pubblico, lo nascondono per poi farlo apparire creando quel coup de théâtre che emoziona e favorisce l’applauso. Il corteo è un corteo funebre ma gioioso, trattandosi di quello, forse solo immaginato, da un clown. Nulla a che vedere però con il celebre spettacolo “Clowns” della stessa compagnia. Qui lustrini, coreografie complesse, esplosioni di ritmi e colori non ce ne sono. E’ un racconto quasi teatrale, sembra orchestrato da dietro le quinte da un clown, non protagonista, che ha dedicato a questo mondo l’intera sua vita. Bravo l’italiano Mauro Mozzani, peccato il suo accento bolognese che toglie l’apprezzata raffinatezza che riconosciamo al Cirque. Ma i numeri di acrobazia  (con materassi trampolini, pali, scale, parallele e nastro) sono eccezionali e gli artisti (una cinquantina in scena e una cinquantina di operatori nei back stage laterali) mantengono l’altissimo livello tecnico di questa creazione. Alla fine emerge un dolce sapore felliniano per la parata alla quale partecipano le storiche maschere clownesche, al ritmo della musica riprodotta dal vivo dalle quattro piccole orchestre. Una macchina complessa, dunque, e perfetta che regala anche il sogno di volare in bicicletta verso il Paradiso al clown Mauro che ha fatto ridere e piangere il pubblico. E chi se lo merita di più?

A. Marsotto  

Stampa |

Invia a un amico





Invia a un amico

Lascia un commento

xxx