LA MORTE DI FIDEL


Si è spento a Cuba all'età di novant'anni Fidel Castro. Si è spento a Cuba all’età di novant’anni Fidel Castro. Per Papa Francesco “una triste notizia”.

Se per Papa Francesco la morte di Fidel Castro è una “triste notizia”, a Miami gli esuli cubani hanno esultato per le strade. I politici italioti si sono divisi, senza dire nulla di rilevante. Comunista dopo essere stato guerrigliero, figura discussa e discutibile della storia del Novecento, Fidel era l’ultimo padre di una Rivoluzione che la storia avesse conservato. Novant’anni compiuti, per taluni dittatore che ha usato la violenza senza soverchie problematiche, per altri il mitico compagno di Che Guevara, per i comunicatori un leader molto fotogenico. Con lui muore anche l’idea che la politica possa governare la finanza e dettare le condizioni economiche. Nel nostro “democratico” presente al contrario, la storia pensa e agisce in termini opposti. Oggi sono i finanzieri i veri governatori del mondo, rivoluzionari e/o conservatori allo stesso tempo, a seconda dei propri interessi. Ma in questa faccenda Fidel non c’entra: appartiene ad un’altra storia, come avrebbe detto Kipling.

Stampa |

Invia a un amico





Invia a un amico

Lascia un commento

xxx