DI MAIO DOCET


Abolire la miseria per legge: due secoli di tentativi. Abolire la miseria per legge: due secoli di tentativi.

Dunque il ministro Di Maio ha dichiarato che con la prossima manovra economica si desidera abolire la povertà. Un simile progetto, rivelato alla trasmissione “Porta a porta”, è diventato virale sui social, non senza ironie e polemiche. Che dire? Nemmeno Gesù Cristo è riuscito in questo intento e, come si legge nel vangelo di Marco al capitolo 14 versetto 7, “i poveri infatti li avrete sempre con voi”. Gesù proferisce questa frase in una cena a Betania, durante la quale una donna versò sul capo del Signore “olio profumato di nardo genuino di gran valore”, suscitando lo scandalo degli ipocriti presenti che desideravano “vendere quest’olio per più di trecento denari e darli ai poveri!” (versetto 5). Purtroppo ci saranno sempre i poveri; anzi, come asseriva Indro Montanelli, ce ne saranno soprattutto in quegli Stati che si illudono di abolire la povertà. Speriamo soltanto che quelle leggi retroattive allo studio per i tagli alle pensioni non seguano la stessa logica, ovvero di dar vita a qualcosa che non riuscì nemmeno ai regimi peggiori del Novecento.

Stampa |

Invia a un amico





Invia a un amico

Lascia un commento

xxx