FLAMENCO


Al Teatro Strehler di Milano, serata anteprima del Milano Flamenco Festival con Al Teatro Strehler di Milano, serata anteprima del Milano Flamenco Festival con Emanuel Linao.

In una manciata di minuti il talentuoso Emanuel Liňao ha incantato il pubblico accorso numerosissimo al Teatro Strehler di Milano, per l’unica serata-anteprima del Milano Flamenco Festival, che si svolgerà dal 24 al 30 giugno prossimo. Accompagnato dalla chitarra di Manuel Valencia dal tocco limpido e dal cantaor David Carpio, Liňao ha presentato un compendio della creazione flamenca di grande impatto teatrale. Lo spettacolo, mai frammentario ma sapientemente costruito come un one men show, è ricco di colpi di scena che si susseguono numerosi e calibrati ad arte. Liňao, enfant prodige e pluripremiato coreografo per numerose compagnie internazionali, qui regala al pubblico il suo processo creativo che parte da una esibizione tecnica di altissimo livello per poi sfogliare l’album della storia del flamenco con interessanti interpretazioni di movimenti che ricordano celebri artisti a sottolineare l’importanza dell’eredità artistica nel processo. Si avvale in questo percorso di una essenzialità scenica sapientemente costruita, minimal, ma a tratti anche esplosiva come quando appare trasformato con uno strepitoso abito bianco  con lunga coda dove in pochi minuti dà lezione di ventaglio e movenze femminili. Ma Liňao buon didatta – ha condotto prima dello spettacolo un seminario per aficionados all’Associazione Punto Flamenco di Maria Rosaria Mottola- sa rientrare nei ranghi velocemente  per un finale più intimo dove sofferenza e gioia si stratificano in un crescendo contagioso. 

Aurora Marsotto

Stampa |

Invia a un amico





Invia a un amico

Lascia un commento

xxx