CENTRE POMPIDOU


Al Centre Pompidou uma retrospettiva sulla Beat Generation sino al Al Centre Pompidou a Parigi una retrospettiva sulla Beat Generation sino al 3 ottobre.

Dalla strada al Centre Pompidou di Parigi. Qui si celebra sino al 3 ottobre la prima importante retrospettiva europea del Movimento Beat. Il percorso della mostra chiamata Beat Generation, che si snoda tra sale e affacci sulle affollate strade attorno al Centro, ben interagisce con il pensiero beat che racchiude espressioni artistico letterarie dagli anni ’40 americani, dove nasce, al trasferimento parigino degli anni ’60. Il movimento destinato a influenzare lo sviluppo artistico della seconda metà del secolo scorso è di chiara espressione letteraria, ma ha reso possibili escursioni non banali nell’arte visiva e sonora. Testimoni di questo itinerario una generazione inventiva, quanto per i tempi scandalosa, proprio per la sua volontà di rompere schemi ripetitivi e acquisiti, per reinventarsi una sua realtà creativa. Le sale offrono foto di Robert Frank, John Coen e Harald Chapman che ritraggono, tra gli altri, Allen Ginsberg e William Burroughs. Non mancano i testi di Jack Kerouac. Attorno i consueti “fuori salone” con concerti, letture ed eventi live che accompagneranno il pubblico sino alla chiusura della mostra.

Stampa |

Invia a un amico





Invia a un amico

Lascia un commento

xxx